LA GINNASTICA RITMICA

La ginnastica ritmica è una disciplina della ginnastica e uno sport olimpico femminile, di squadra, individuale o a coppie.

Nelle gare le ginnaste che gareggiano individualmente devono sostenere quattro rotazioni (ossia eseguire quattro esercizi) con attrezzi differenti tra cerchio, palla, clavette, nastro e fune.

Per le gare a squadre invece gli esercizi sono due, più lunghi, fino a 2.30 minuti; nella prima delle due prove le ginnaste hanno tutte lo stesso attrezzo, mentre nella seconda vengono usati due tipi di attrezzi. Come per le individualiste, anche per le squadre le rotazioni degli attrezzi sono stabilite dalla FIG (Federazione Internazionale Ginnastica).

index

La ginnastica ritmica si è sviluppata nel XIX secolo a partire dagli stili ginnici tedesco e svedese. Il primo campionato del mondo ebbe luogo nel 1963 a Budapest, Ungheria, limitatamente alle prove individuali; le prove di gruppo vennero aggiunte nel 1967 in occasione del campionato di Copenaghen, Danimarca. La ginnastica ritmica è entrata nel programma dei Giochi olimpici estivi nel 1984 (Olimpiadi di Los Angeles). Anche in questo caso si è trattato inizialmente solo di prove individuali; la gara di gruppo è stata inserita solo nel 1996 (Olimpiadi di Atlanta, USA).

Le ginnaste più brave sono Yana Kudryavtseva , Margarita Mamun, Dina e Arina Averina, tutte quante Russe.

Le ginnaste della classe sono Giorgia, Rebecca, Gaia e Alice.

Annunci